Logo Mauro Loguercio.com

Mauro Loguercio

Curriculum
Foto
Repertorio
Video
Registrazioni
Discografia
Critiche
Didattica
Libretti
OGLM Progetti

"Solista di estrema chiarezza e profondità interpretativa" (M.Bortolotto), Mauro Loguercio ha debuttato a dodici anni con l'orchestra al Conservatorio "G.Verdi" di Milano, sotto la direzione di Riccardo Chailly.

Violinista capace di un rapporto naturalissimo con lo strumento e dal suono espressivo e generoso, Loguercio si è formato alla scuola di Michelangelo Abbado e di Bruno Bettinelli, proseguendo poi gli studi con Salvatore Accardo, Corrado Romano e Stefan Georgiu: il suo vastissimo repertorio spazia da prima di Bach a dopo Berg.

Ha suonato come solista nelle più importanti sale europee, quali la Queen Elizabeth Hall di Londra, la Filarmonica di Berlino e l'Accademia di S. Cecilia di Roma, è stato ospite dei festival di musica da camera di Marlboro, Dresda, St. Moritz, Settimane Musicali Internazionali di Napoli, Campos do Jordao e Recife in Brasile, oltre ad aver suonato per le più importanti società concertistiche italiane.

Dall'87 al 90 ha suonato in trio con Nikita Magaloff e Antonio Meneses, e ha fatto inoltre musica da camera con Maria Joao Pires, Tamas Vasary, Bruno Canino, Philipp Fowke, Bruno Giuranna, Rocco Filippini, Franco Petracchi e Astor Piazzola. Dal 1994 al 2005 ha svolto un'intensa attività quale primo violino del "Quartetto David di Milano", col quale ha suonato in alcune delle sale più prestigiose del mondo, come la Filarmonioca di Berlino e la Tonhalle di Zurigo, e ha inciso per la casa svedese BIS I'integrale dei quartetti di Luigi Cherubini (BIS 1003-1004-1005), Puccini e Verdi (BIS 1006).

Dal 2005 insieme con Francesco e Angelo Pepicelli ha formato il Trio Modigliani , col quale ha suonato in alcune delle stagioni più prestigiose in Italia (la Sala Verdi di Milano, l'Unione Musicale di Torino, Vicenza, la Scuola Normale Superiore a Pisa, Piacenza, Brescia, Verona, Lucca, il Teatro Nuovo a Udine, il Quirinale) e all'estero (Inghilterra, Svizzera, Austria, Francia, Spagna, Sud America); con il Trio Modigliani ha registrato Trio degli Spettri di Beethoven e l'op.101 di Brahms (Bottega Discantica n.191), l'intergrale dei Trii di Martucci, cd uscito con la rivista Amadeus di agosto 2010. A breve uscirà l'integrale dei Trii di Robert Schumann.

E' docente di violino al Conservatorio di Milano e alla Guildhall School a Londra.

English Deutsch Français

Trio Modigliani Logo Trio 
			Modigliani.com


Contatto

"Si segnalano qui le sue qualità indubbie di intelligenza musicale"
Duilio Courir, Corriere della Sera